Dott. Janhu Silvio Crispiatico

Janhu Silvio CrispiaticoNasco a Milano il 26 ottobre 1962, Scorpione ascendente Capricorno

Fin da piccolo mi appassionano le materie scientifiche, la matematica, la ricerca, l'osservazione su come funzionano macchine e utensili. Spesso mi ritrovo a costruire oggetti ed accessori e a sentirmi l'inventore della situazione.

Frequento il Liceo Scientifico Luigi Cremona a Milano consapevole che per completare il mio percorso scolastico avrei dovuto intraprendere gli studi universitari.

Nel 1981 inizio mi iscrivo alla facoltà di Scienze dell'Informazione. “Informatica” a quell'epoca era una materia poco diffusa e conosciuta e il termine più utilizzato era “Cibernetica”. Gli studi mi appassionano. Passo molto tempo in laboratorio sui computer. Utilizzo una semplice tastiera, un monitor nero con scritte verdi e impartisco i comandi con un linguaggio a me comprensibile (Unix oggi conosciuto come Linux). Penso di avere trovato la mia strada per esprimermi.

Mi laureo con 105/110 il 17 marzo 1986 e nello stesso giorno mi arrivano varie offerte di assunzione.

Inizio a lavorare come analista programmatore presso la “Mesarteam” di Milano il 21 aprile 1986 giorno del mio onomastico. L'indipendenza economica mi apre la strada per avere una mia casa che però arriverà molto più tardi.

Lavoro a un progetto che mi porta passare alcuni mesi a Taranto, per la prima volta mi trovo a vivere lontano da casa.

Nel gennaio 1989 mi viene offerta la possibilità di lavorare come consulente presso la società di telecomunicazioni Alcatel Italia S.p.a. L'avvicinamento a casa mi consente di avere più tempo libero.

Grazie ad un mio collega e ed amico Bruno Misculin conosco lo sport della Corsa ad Orientamento. La passione per questo sport dei boschi, mi porta nel tempo a diventare tracciatore e ad organizzare alcure gare.

Nel gennaio 1990 dopo una profonda crisi, decido di intraprendere un percorso di analisi e, grazie allo psicoanalista Corrado Guglieri, inizio ad aprire il mio spazio interiore che avevo chiuso troppo.

Nello stesso anno decido di affrontare la mia paura di nuotare con un corso di nuoto presso il comune di Milano. Grazie al mio insegnante Saverio scopro la gioia di tuffarmi e di stare a galla e per la prima volta comincio ad avere confidenza con il mio corpo, che nella mia visione molto “mentale” avevo sempre considerato come una macchina.

Nel 1991 decido di affrontare un altra paura “l'espormi in pubblico” frequentando un corso di mimo presso “Quelli di Grock” a Milano. Scopro il mio talento comico ed piacere di “far ridere gli altri”.

Siatema 1240Nello stesso anno vengo assunto in Alcatel e chiedo di poter lavorare in laboratorio a diretto contatto con i prototipi delle centrali telefoniche che altro non erano che un insieme di tanti computer collegati tra loro. La mia ricerca mi spinge a impararne il complesso funzionamento portandomi a seguire l'installazione delle prime centrali telefoniche ISDN in Italia.

Nel 1992 inizio un corso di teatro comico sempre con “Quelli di Grock” e contemporaneamente con i miei compagni di corso di mimo organizziamo degli spettacoli teatrali diretti da Paolo Malaspina.

La sicurezza in acqua raggiunta attraverso i corsi di nuoto mi porta a frequentare i corsi di vela organizzati dall'”Horca Myseria” di Milano. Scopro la bellezza della natura non solo nella montagna a cui ero sempre stato abituato fin da piccolo ma anche nel mare.

Nel febbraio 1994 decido che era giunto il momento di “parlare” e seguo un corso di recitazione. Per la prima volta sento parlare di Reiki, da due miei compagni di corso. Ritenendo per “vero” solo ciò che era scientificamente dimostrabile, ascolto con curiosità le loro argomentazioni, tenendo debitamente le distanze e giurando a me stesso che non mi sarei mai fatto fare un trattamento Reiki da loro.

Nei primi di agosto 1994 acquisto un piccolo monolocale sempre a Milano e preparo lo spazio per andare finalmente a vivere da solo.

Il percorso con l'analisi era arrivato al termine ma un senso di insoddisfazione mi accompagnava sempre. Avevo scoperto che potevo imparare a fare tante cose ma non riuscivo a trovare il senso di tutto ciò che facevo.

Ascolto per radio una meditazione condotta dal Dott. Nitamo Federico Montecucco e mi sorprendo nel sentirmi rilassato utilizzando degli esercizi sulla respirazione.

I primi di gennaio 1995 vado a vivere da solo. Mi viene proposto di frequentare un corso di teatro di soli tre giorni. Il terzo giorno riincontro il compagno di corso che mi aveva accennato di Reiki. Nel rivederlo, sento che in lui qualche cosa era cambiato. Sono curioso. Penso “se è stato Reiki a fare questo cambiamento, voglio sapere di che cosa si tratta”. Gli chiedo “Quando c'è una prossima presentazione di un seminario di primo livello di Reiki ?”. Colto da stupore e incredulità mi risponde “questo venerdì”.

E così la sera del 24 febbraio 1995 mi reco, con questo amico sempre più incredulo alla mia prima presentazione di Reiki.

Mi trovo per la prima volta in un cerchio tra persone che si guardano negli occhi e raccontano la loro esperienza con Reiki. La cosa che più mi stupisce nel loro racconto e che grazie a Reiki hanno compreso momenti anche dolorosi della loro vita, mentre io quando mi trovavo in crisi, non ne comprendevo né il senso né il motivo.

Il mattino seguente ero d'accordo con un mio collega per andare in montagna, ma appena svegliato, sento che devo partecipare al seminario di Reiki. Telefono al mio collega avvertendolo che non sarei andato con lui in montagna e che nei giorni successivi gli avrei raccontato la mia esperienza.

Vado.

Durante i due giorni sento che finalmente avevo trovato ciò che stavo cercando da tanto tempo. La sensazione più forte è quella di avere per la prima volta aperto gli occhi e di vedere le cose per quello che sono. Scopro la bellezza e la sacralità dei trattamenti di Reiki. Scopro la forza del cerchio e l'intimità profonda che si crea tra i partecipanti.

Incontro il mio maestro Umberto Carmignani e durante tutto il 1995 partecipo ai vari seminari che tiene in tutt'Italia. Il 18 luglio ricevo il II livello di Reiki.

Il 26 febbraio 1996 lascio l'Alcatel e comincio ad interessarmi ad Internet e all'utilizzo del personal computer.

Nel 1997 vado a vivere e a lavorare nel Centro Reiki di Milano.

Organizzo corsi per imparare a utilizzare il computer e assieme ad Umberto Carmignani creiamo il sito www.reiki.it. Approfondisco le mie conoscenze nell'utilizzo di programmi per la grafica e la programmazione.

Nel 1998 ricevo il Master di Reiki.

Nel 1999 ci trasferiamo nel Centro Reiki di Turbigo dove il contatto con la natura lo spazio e la gioia di vivere e lavorare insieme mi aprono infinite possibilità.

Organizzo corsi di computer su vari temi, programmi per ufficio, per la creazione di siti internet, fotoritocco e l'animazione.

Riprendo a suonare il pianoforte e scopro la bellezza di questo antico strumento grazie a Dario Solivardi.

Dal 2006 al 2016 ho vissuto e lavorato presso La Città della Luce a Trecastelli.

Con Francesca Gaffuri creiamo il comitato culturale Open Communication con l'intento di promuovere la comunicazione attraverso l'uso del computer, della grafica e della scrittura creando e gestendo siti internet, grafica web, ecommerce, testi personali, redazionali ecc.

Mi interesso al mondo Linux riscoprendo le mie conoscenze fatte nel periodo universitario e portando avanti il mio spirito di ricerca. Mi affascina il mondo del Software Libero che da la libertà all'utente di provare, comprendere, migliorare e distribuire ad altri il software che utilizza.

Il 23 Settembre 2006 organizziamo l'”Ubuntu Installation Day” con l'intento di far conoscere questa distribuzione, attualmente la più scaricata da internet. Quello che ci colpisce è la semplicità di installazione di questo sistema alla portata di tutti e utilizzabile anche su computer datati. Inoltre la parola Zulu “Ubuntu” può essere tradotta in "io sono ciò che sono per merito di ciò che siamo tutti".

Il 26 Ottobre del 2013 Organizzo presso La Città della Luce a Trecastelli il Linux Day dove parlo di LibreOffice e Drupal Decido di ripetere l'esperienza l'anno successivo parlando del Software Libero

Nel 2015 il Linux Day viene organizzato presso l'Università Politecnica delle Marche – Facoltà di Ingegneria a Ancona. La mia conferenza tratta dei programmi alternativi ai classici software proprietari. Ed ecco ancora LibreOffice e The Gimp

 

Sono passati tanti anni da quando ho iniziato il mio viaggio con Reiki. La mia vita è profondamente cambiata. Ho imparato a fidarmi all'Universo e dei suoi segnali. Ho imparato che il vero lavoro è scoprire se stessi ed esprimere i propri talenti insieme agli altri.

Ho imparato a vivere la vita giorno per giorno e a ringraziare per ogni dono che ricevo.

Ho scelto il mio nome janhu जन्हु : che in sanscrito significa il nome di un re che adottò il Gange

 

Grazie